Pane, pizza e dolci, nessuna rinuncia grazie alle farine gluten free - Life Style in cucina

Pane, pizza e dolci, nessuna rinuncia grazie alle farine gluten free

lunedì, marzo 14, 2022

Pane, pizza e dolci, nessuna rinuncia grazie alle farine gluten free

I numeri dimostrano che in Italia i malati di celiachia sono in aumento, per loro tante le alternative alimentari, assolutamente prive di glutine ma ricche di gusto
 

La relazione annuale sulla celiachia, redatta dal Ministero della Salute, conferma un trend in crescita delle diagnosi concernenti la malattia. L’ultima analisi di settore, presentata il 4 marzo del 2021, ha messo  in evidenza che in Italia i celiaci sono oltre 225mila.

Per chi soffre di questa malattia cronica autoimmune, l’unica prescrizione scientificamente valida è la dieta assolutamente priva di glutine.

Il Servizio Sanitario Nazionale offre al celiaco un sostegno mensile destinato all’acquisto di alimenti appositamente formulati, erogabili gratuitamente in sostituzione di quelli che tradizionalmente contengono glutine, prodotti che sono puntualmente elencati in un Registro Nazionale, che li suddivide per impresa e per prodotto.

Preparare da sé deliziosi manicaretti grazie alle farine prive di glutine

Oggi chi desidera preparare da sé pane, pizza, dolci e tanto altro ancora, può farlo comodamente acquistando online prodotti e materie prime gluten free. Ampia la proposta dei rivenditori, che comprende tutta una serie di soluzioni, a partire dalle farine assolutamente prive di glutine, scopri di più su questa tipologia di farine per capire come utilizzarle.

farine senza glutine lo conte


Da alcuni anni a questa parte, si è sviluppata l’esigenza di offrire un maggior numero di soluzioni alimentari alternative ai malati di celiachia.

In base alle stime raccolte dalla Coldiretti, scopriamo che la domanda di prodotti senza glutine cresce del 20% su base annua, ed è addirittura il 58% dei ristoranti italiani ad offrire un menu dedicato.

Per pane e pizza fatti in casa, è possibile sfruttare le potenzialità di un prodotto di qualità, che mixa abilmente amido di mais, farina di riso, farina di mais, fibra vegetale, fecola di patate, pasta madre di riso. Per ottimi dolci, la miscellanea perfetta è quella che abbina amido di mais, farina di riso, proteine di soia, fibra vegetale, fecola di patate e addensante.

Provenienti quasi sempre da coltivazioni biologiche, non mancano tutta un’altra serie di farine senza glutine. Fra le più popolari, troviamo soluzioni benessere come le farine di:

. carote e ceci;

. ceci per farinate, ideale anche per gustosi biscotti e crostate, panelle siciliane, panisette, crespelle, frittate vegane, frittelle, pastella, polpette, grissini, gnocchi, pasta fresca e pizza.

farine senza glutine lo conte farinata di ceci


Una risposta adeguata in tema di alimentazione vegetariana, vegana e senza glutine, è fornita da farine quali quelle di legumi e cereali come:

. fagioli;

. fave;

. lenticchie;

. piselli;

. quinoa;

. riso;

. grano saraceno;

. soia.

Scegliendo di sperimentare in cucina, realizzando numerose ricette della tradizione gastronomica italiana come le vellutate, i ripieni, e gli impasti benessere, niente è più adeguato dell’uso di tutta una serie di materie prime di qualità come la farina di patate e quella di zucca. Due soluzioni estremamente interessanti ricche di fibre e proteine, vitamine, ferro e fosforo, fondamentali per il benessere dell’organismo, e perfette per ottenere piatti ricchi di gusto, grazie a ricette facili e veloci.

stampa la pagina

You Might Also Like

1 commenti

  1. Grazie, mio figlio ha problemi di intolleranza al glutine, mi sei stata molto utile

    RispondiElimina

Inviando il commento, accetti la POLITICA PER LA PRIVACY

Conformemente alla normativa attuale per la privacy (GDPR), ricordo che da parte dei visitatori è possibile tanto commentare scegliendo di usare un account sulla piattaforma google disponibile nel form, quanto scegliere di non lasciare alcun dato evidente utilizzando l'opzione ANONIMO o l'opzione URL/NOME nella quale si può anche indicare solo un nome (reale o di fantasia) senza indicare alcun URL
In nessun caso i dati dei visitatori saranno divulgati o venduti a terzi

Follow me on Twitter

Like us on Facebook