Ricette estive: l'insalata di riso

venerdì, agosto 03, 2018

PREMESSA
Nel passaggio da una piattaforma all'altra, ahimè alcuni post sono andati perduti, quindi chiedo ai miei lettori abituali di perdonarmi se qualche volta sembrerà che io pubblichi nuovamente una ricetta già postata in passato.
E' il caso dell'insalata di riso, sarà purtroppo il caso di diverse altre ricette (tra cui la mia famosa pizza), che vi riproporrò tal quali man mano.
Buona lettura.
_________________________________________

Buondì...avete già pensato al pranzo? No?
Allora vi passo un’idea rapida e fresca, un evergreen della stagione calda: l’insalata di riso!
Si sa, ognuno ha la sua ricetta, ognuno aggiunge ciò che preferisce, così come ci sono i pigroni che aggiungono un vasetto di condimento per insalata di riso bello e pronto ed è fatta.
Ma preparare un’insalata di riso è cosa assai semplice, quindi ora mi limiterò ad esporvi come l’ho preparata io qualche giorno fa, suggerendovi delle piccole varianti con le quali personalizzare a vostro piacere questa ricetta.
Inoltre quasi sempre questi ingredienti fanno già parte delle nostre dispense, quindi è anche un ottimo modo per riciclare ed economizzare.






Allora cominciamo? Via! 

Gli ingredienti:

  • riso (io uso il Carnaroli, è il migliore; 150-170 gr per due persone...meglio non abbondare troppo, vista la ricchezza di ripieno) 
  • tonno in scatola (una o due scatolette....de gustibus) 
  • sottaceti tipo giardiniera (io ho usato l’insalatina sott’aceto, la ritengo più gustosa e pratica) 
  • Formaggio (anche qui dipende dal gusto che sia più dolce o più saporito, l’importante è che sia compatto, non troppo morbido o col caldo sarà difficile da fare a cubetti, io ho usato una caciotta, ma vanno bene anche la latteria, la fontina, la scamorza, l’asiago stagionato ecc....) 
  • prosciutto cotto (una fetta tagliata spessa...peso attorno ai 100 gr per due persone) 
  • Olive verdi q.b. 
  • 2 uova sode
Allora lessiamo il riso in acqua salata. Subito due consigli:

1) mettete una punta di sale in più, perchè dopo la cottura dovremo raffreddare il riso sotto il getto dell’acqua corrente e perderà un po’ di sapidità, quindi per non rischiare una pietanza un po’ insipida, pensiamoci prima.
2) NON RAFFREDDATELO SEMPLICEMENTE A TEMPERATURA AMBIENTE. 


Il riso infatti è un raro alimento che continua a cuocere anche a fornello spento, rischiereste che diventi troppo molle, praticamente inadatto ad un’insalata e spesso immangiabile. Quindi appena spento il gas (che sia ancora al dente, mi raccomando: non è un risotto!), subito scolatelo e raffreddatelo bene sotto il getto dell’acqua -come vi dicevo al punto 1- e lasciatelo nell’apposito scolariso (come uno scolapasta, ma con spazi stretti) perchè perda tutta l’acqua di cottura, rigirando di tanto in tanto con un cucchiaio (o il riso di sotto assorbirà comunque parte dell’acqua del riso più in superficie).

Nel frattempo prepariamo gli altri ingredienti 
Facciamo a rondelle le olive; la quantità dipende dai vostri gusti, a me piacciono, quindi ne metto abbastanza. Io uso le olive già denocciolate, ma se voi avete quelle intere, dovrete prima privarle del nocciolo.
Poi tagliamo a cubetti piccoli sia il prosciutto cotto che il formaggio.
Aggiungiamo una certa quantità di sottaceti a seconda dei nostri gusti ed il tonno sminuzzato, ma non sgocciolato...notate che non ho aggiunto altri condimenti, oltre allo stesso olio del tonno.

Un altro consiglio
Usate il tonno buono, non è assolutamente vero che nell’insalata di riso qualunque tonno sta bene, quello di alta qualità a pinne gialle (non fatemi dire la marca, su) fa una gran differenza!
Adesso mettiamo tutto insieme, mescoliamo bene e riponiamo in frigo.
Ecco l’effetto finale, che ve ne pare? Invitante, vero? 😋



P.S. A vostro piacere, potete aggiungere (spesso lo faccio, ma non sempre, quindi decidete a seconda dei gusti, del tempo, dell’appetito, di ciò che avete in dispensa) altri ingredienti che arricchiscano il gusto della vostra insalata di riso.

  • basilico sminuzzato minuscolo
  • pomodori da insalata a dadini piccolissimi
  • mais in scatola
  • l'uovo sodo io lo metto spesso ma non sempre (vedi foto)...potete lasciarlo intero ma anche tagliarlo a rondelle o a spicchi
  • maionese
  • funghetti sott’olio
  • wurstel se vi piacciono (a me no)
E tutte le altre idee che vi vengono in mente..

Buon appetito!!!!

stampa la pagina

You Might Also Like

0 commenti

Inviando il commento, accetti la POLITICA PER LA PRIVACY

Conformemente alla normativa attuale per la privacy (GDPR), ricordo che da parte dei visitatori è possibile tanto commentare scegliendo di usare un account sulla piattaforma google disponibile nel form, quanto scegliere di non lasciare alcun dato evidente utilizzando l'opzione ANONIMO o l'opzione URL/NOME nella quale si può anche indicare solo un nome (reale o di fantasia) senza indicare alcun URL
In nessun caso i dati dei visitatori saranno divulgati o venduti a terzi

Follow me on Twitter

Like us on Facebook