Ricette per l'autunno: orecchiette zucca e pecorino

domenica, ottobre 27, 2019

Qual è l’ingrediente più utilizzato in cucina nel periodo autunnale?


Ce ne sono diversi naturalmente, ma credo che quelli più presenti sulle nostre tavole ad ottobre siano le castagne e la zucca.
Le castagne, si sa, dal canto loro sono un must in questo periodo:  ad esempio, è tradizione di molte famiglie partenopee, la mattina del giorno di Ognissanti, fare colazione con le castagne “a ‘llesse”, ovvero sgusciate e poi lessate in acqua, con un pizzico di sale e qualche foglia di alloro.

E poi c’è la zucca, onnipresente in questi giorni su tutti i social, per lo più a causa dell’imminenza di Halloween.
Ma mentre il web continua a postare foto di Jack o' Lantern e annessi dolcetti e scherzetti vari,  io -lo ammetto- la zucca non la decoro, la mangio. E più che a scopo ludico, tendo a cercare ed elaborare ricette con la zucca...siamo gente materialista a casa nostra 😁
Quindi oggi vi propongo una ricetta autunnale semplice ma gustosa, ergo prendete carta e penna, ma tenete sempre presente che le dosi si possono aggiustare a seconda dei gusti e della capienza dei vostri pancini.

Orecchiette con zucca e pecorino



Ingredienti per due persone
  • zucca napoletana 500 gr circa 
  • Pasta formato orecchiette trafilate al bronzo 150 gr
  • Aglio uno spicchio
  • peperoncino q.b.
  • sale q.b. 
  • Olio extra vergine di oliva q.b. 
  • Ricotta di pecora stagionata (non si trova ovunque, eventualmente è sostituibile con pecorino da grattugiare tipo romano o sardo) una generosa grattugiata.
  • rosmarino, salvia q.b.
Procedimento
Pulite la zucca e tagliatela a cubetti.
In una casseruola ampia (meglio ancora, un wok) soffriggete aglio, olio e peperoncino. Premetto, quanto all’olio, di non lesinare, la differenza si sente eccome: la ricetta non nasce come piatto light, nè dal sapore delicato, ha anzi un gusto decisamente saporito, grazie al formaggio di pecora e al peperoncino.
Quando l’aglio sarà bello biondo, aggiungete la zucca e salate, rimestate con un cucchiaio di legno e fate cuocete prima a fiamma media, poi appena prende bollore, abbassate la fiamma e coprite, lasciando che la zucca cuocia, rilasciando il suo naturale liquido, finchè non si sfalda e diventa cremosa (nel caso la vostra zucca fosse "poco collaborativa", potete aiutarla con il cucchiaio di legno, schiacciandola un po’ e mescolando, avendo cura di togliere l’aglio prima, per non rischiare di appesantirne il gusto, schiacciando anche quello.
In una pentola a parte, mettete a bollire dell’acqua salata; se lo gradite, aggiungete una manciata di salvia e/o rosmarino e fate bollire tutto insieme.
Nel tegame con la zucca, aggiungete -solo se necessario (ovvero se la zucca fosse un po' asciutta)- un pochino di brodo bollente (avendo premura di usare un passino per filtrarne le spezie) e poi versate le orecchiette direttamente nella crema di zucca (vedi l'immagine allegata, per capire la consistenza giusta). Appena riprende bollore, abbassate la fiamma al minimo e coprite.
Poi trattate il tutto come un risotto, ovvero aggiungete man mano un mestolo di acqua speziata e portate così a cottura le orecchiette, mescolando spesso.
Quando sarà quasi pronto, aggiungete la ricotta salata stagionata grattugiata e mescolate con il cucchiaio di legno per far mantecare la pietanza.


il procedimento

Impiattate e, se lo gradite, aggiungete ancora una spolverata di pecorino.
E buon appetito!

Note a margine
In rete potete trovare ricette simili con dettagli diversi, per esempio versioni non vegetariane con l'aggiunta di speck/pancetta a cubetti (che consiglio di soffriggere insieme all'aglio e al peperoncino), oppure senza ricotta di pecora o che utilizzano il classico parmigiano, al posto della ricotta stagionata di pecora (che io preferisco
Sono solita menzionare e ringraziare le mie muse gastronomiche, ma pur ammettendo di aver letto una ricetta del genere un anno o due fa, non rammento, nè quindi saprei indicarvi, chi abbia ispirato la mia versione.


stampa la pagina

You Might Also Like

5 commenti

  1. Un ottimo piatto questo con la zucca,un ottimo e delicato ortaggio di stagione 😉

    RispondiElimina
  2. Amo la zucca e questa è la sua stagione! Ma sai che non ho mai provato ad abbinarla alle orecchiette! Strano visto che sono pugliese!!!Devo assolutamente provare la tua ricetta!

    RispondiElimina
  3. Da buona pugliese non posso che apprezzare le orecchiette, amo anche la zucca per cui questo primo piatto è perfetto per me

    RispondiElimina
  4. Un'idea grandiosa sicuramente gustosa. Sono solita cucinare il risotto con la zucca, da domani proverò con orecchiette come la tua ricetta. La spolverata di pecorino poi mi sembra in perfetto abbinamento.

    RispondiElimina
  5. mi piace tanto la zucca e immagino che insieme a queste orecchiette trafilate in bronzo sia buonissima

    RispondiElimina

Inviando il commento, accetti la POLITICA PER LA PRIVACY

Conformemente alla normativa attuale per la privacy (GDPR), ricordo che da parte dei visitatori è possibile tanto commentare scegliendo di usare un account sulla piattaforma google disponibile nel form, quanto scegliere di non lasciare alcun dato evidente utilizzando l'opzione ANONIMO o l'opzione URL/NOME nella quale si può anche indicare solo un nome (reale o di fantasia) senza indicare alcun URL
In nessun caso i dati dei visitatori saranno divulgati o venduti a terzi

Follow me on Twitter

Like us on Facebook