Come preparare gli gnocchi alla sorrentina

lunedì, maggio 11, 2020

Abbiamo dunque imparato nella prima puntata come preparare in casa gli gnocchi di patate.

Ci eravamo lasciati con interrogativo: come si condiscono gli gnocchi?


De gustibus non disputandum est, dicevano saggiamente gli antichi, quindi siete liberi di scegliere il condimento che più vi aggrada.

Negli ultimi tempi, abbiamo testato: il ragù classico napoletano (che non prevede carne macinata, attenzione, ma pezzi di carne di vaccino e suino) ed il sugo di pomodoro con le polpette o con la salsiccia napoletana, il pesto alla genovese ed il sugo al gorgonzola e noci.

Oggi nello specifico vi spiego come si preparano gli gnocchi alla sorrentina, ricetta semplice ma molto saporita.



Come preparare gli gnocchi alla sorrentina

Preparati gli gnocchi con il procedimento descritto nel post precedente (abbiate pietà, non comprate quelli confezionati del supermercato, non credo abbiano mai visto le patate da vicino), preparate un sughetto con i pomodorini.

Se la stagione è propizia, usate appunto quelli sorrentini (o se non li trovate, usate i pachino), belli maturi, prima spellati e poi schiacciati con la forchetta.

Oppure, potete usare i pomodorini di collina in scatola; una scatola basterà per 2-3 persone (non azzardatevi ad optare per la passata o per le polpe in bottiglia già pronte!!). Parimenti vanno spellati, schiacciati e aggiustati di sale direttamente in padella. Poi aggiungiamo uno spicchio d’aglio, un filo d’olio extravergine di oliva e una puntina di peperoncino.

La cottura sarà piuttosto rapida, basta di solito un quarto d’ora o poco più, ma assaggiate per verificare che sia cotto, badando che il sughetto non si asciughi ma resti “morbido”.

Ricordate che quando gli gnocchi vengono a galla sono pronti, quindi scolateli con la schiumarola, versateli nel sugo, da cui dovrete rigorosamente togliere preventivamente l'aglio (non è il massimo che lo si confonda con uno gnocco visti colore e dimensioni) e dal quale avrete precedentemente distribuito la mozzarella a cubetti q.b. e, se gradita, una spolverata di parmigiano e far saltare tutto insieme in padella per pochi secondi, giusto il tempo di far fondere la mozzarella ed amalgamare gli ingredienti.



Servite fumanti a tavola, cospargendo di basilico fresco spezzettato con le mani.


Alcuni preparano gli gnocchi alla sorrentina al forno, solitamente usando le apposite terrine, con una spolverata ulteriore di parmigiano in superficie per favorire la formazione di una deliziosa crosticina croccante.

Io li preferisco più semplici, solo saltati in padella, ma ho più volte degustato quelli al forno e sono comunque buonissimi.


stampa la pagina

You Might Also Like

0 commenti

Inviando il commento, accetti la POLITICA PER LA PRIVACY

Conformemente alla normativa attuale per la privacy (GDPR), ricordo che da parte dei visitatori è possibile tanto commentare scegliendo di usare un account sulla piattaforma google disponibile nel form, quanto scegliere di non lasciare alcun dato evidente utilizzando l'opzione ANONIMO o l'opzione URL/NOME nella quale si può anche indicare solo un nome (reale o di fantasia) senza indicare alcun URL
In nessun caso i dati dei visitatori saranno divulgati o venduti a terzi

Follow me on Twitter

Like us on Facebook